Tendenze Abiti da Sposo 2019: quale scegliere?

,
In Blog
,

Dopo aver approfondito lo stile che caratterizza gli abiti da sposa 2019 passiamo al sesso maschile. Come sarà la moda degli abiti da sposo 2019? Da sempre l’attenzione è concentrata sulla parte femminile della coppia: sarà perché gli abiti da sposa lasciano adito a maggiori fantasie e possibilità, sarà perché l’uomo di solito ha meno chance di sbagliare l’abito… Una serie di fattori influenzano la credenza che la scelta dell’abito da sposo sia semplice, rispetto a quella di una donna. Ma è vero?

Quello che possiamo dire è che l’uomo sta diventando sempre più raffinato e soprattutto consapevole. Consapevole di voler scegliere un abito che lo soddisfi totalmente e soprattutto metta in luce le sue doti fisiche ma anche le sue volontà e desideri in termine di Look. Abbiamo visto che uno dei “must” del 2019 sembra essere quello di osare, sempre con classe e stile, ma provare qualcosa di nuovo: dalle tute-pantalone ai mini-abiti. E l’uomo? Come si vestirà al suo matrimonio?

Iniziamo dal colore. Il Grigio. Il 2019 sembra essere il colore del grigio. Da sempre colore tenuto un po’ in sordina, perché non abbastanza elegante e classico come il nero ma neanche audace come le tonalità di blu, il grigio non è mai stato un colore top. Dalle proposte della moda abiti da sposo 2019 sembra invece che le nuance di grigi vadano per la maggiore. Oltre al colore anche il taglio dell’abito sembra ritornare alle origini: niente scelte stilistiche audaci ma sembra di ritornare al concetto di linee essenziali. Deve essere un abito classico ed elegante, con la tonalità giusta di colore… In molti casi si consiglia di valutare per l’appunto il grigio. Gli smoking continuano ad avere un loro perché anche se la linea guida sembra essere quella di allontanarsi dal singolo stile ma privilegiare una scelta stilistica: basta eccessi.

Importante scegliere anche il tessuto giusto. Privilegiare sempre se possibile tessuti naturali rispetto a quelli sintetici e adattare l’abito in base alla stagione. Sempre un po’ lasciata in secondo piano perché non ritenuta all’altezza, la lana potrebbe invece riservare delle piacevoli sorprese.

Grigio sì ma anche altri colori sono possibili e graditi… un esempio classico è il blu che va dalla tonalità scura del blu notte a quella più chiara del blu pastello. Quest’anno si tenderà a privilegiare una scelta di colore più scura, proprio perché ritenuta più pulita ed elegante. Negli scorsi anni la moda abiti da sposo ha osato molto puntando su nuance accattivanti ma anche eccessive secondo molti, dal blu elettrico all’azzurro acceso. Nel 2019 l’aspetto del colore incide moltissimo: non sono vietate le tonalità chiare, anzi, il grigio si adatta molto bene in questo, ma tutto deve essere ponderato e pesato a dovere. Il consiglio è quello di provare colori diversi, modelli e tagli diversi e mettersi in discussione davanti allo specchio.

A differenza delle molte alternative che propone la scelta di un abito da sposa, per l’uomo i dress code possibili sono solo una manciata: abito a tre pezzi, smoking o in alternativa frac, tight e mezzo tight. Il tight è diventato in breve tempo l’abito da sposo per eccellenza: giacca monopetto, bottone frontale e pantaloni senza risvolti. Nel mezzo tight la giacca diventa più moderna e casual e meno classica: non presenta una coda ma diventa corta.

Lo smoking si indossa solitamente solo con cerimonia serale ed è permesso in due colori: nero o blu notte. Negli abiti da sposo, il Frac si differenzia per due code lunghe fino al retro del ginocchio ed è solitamente l’abito dei direttori d’orchestra. L’abito a tre pezzi è il completo classico con giacca, gilet e pantaloni.  Le stoffe utilizzate possono essere molteplici: dalle più classiche ai materiali lucidi e satinati, il tutto di prima qualità. Indipendentemente dalla moda, si consiglia di tenere sempre in considerazione la propria corporatura dopodiché effettuare delle prove.